LIVE

Chi Siamo

Eventi

News

Progetti

MOC

 

OrangeTeam LUG

Un gruppo di appassionati di costruzioni in mattoncini LEGO®, o AFOL, riconosciuto da LEGO. Vuoi iscriverti!?

Chiedici Come

Le Nostre Recensioni, Guide e Tutorial

Recensioni, guide, turial, speed building filmati e techiche by OTLUG
 
Martedì, 26 Aprile 2022 19:46

15 anni della linea modulari LEGO® - Parte 1di3

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

I set, le caratteristiche e la storia dei modulari nel 15° anniversario della linea.

Introduzione

Nel 2022, 90° anniversario della LEGO® e 10° del tema “LEGO® FRIENDS”, ricorre anche il 15° anno dei “modulari”, fortunata linea di edifici che dal 2007 a oggi è diventata un must per i fan e collezionisti adulti, ma non solo. Al punto che ogni anno sono attesi con ansia e alcuni set sono diventati oggetti da collezione, ricercati e di grande valore. La LEGO® ha voluto celebrare questa ricorrenza con uno speciale set, l’ultimo uscito, ovvero il “Boutique Hotel”.

Per l’occasione non possiamo che ripercorrere le tappe che hanno portato a questo appuntamento e capire i motivi del successo. Facciamo dunque qualche passo indietro…

Cosa sono i “modulari”

Negli ultimi anni molti set usciti in commercio sono di fatto edifici modulari, ma quelli di cui parliamo appartengono alla sotto categoria del tema Creator Expert ed escono con cadenza annuale, negli ultimi anni esattamente il primo gennaio. In genere i set sono composti da più di 2000 pezzi, gli edifici hanno almeno due piani e per costruirli vengono utilizzate tecniche più complesse, dal momento che sono destinati a un pubblico adulto.

Perché si chiamano modulari

Per modularità si intende l’uso di una tecnica di costruzione che permette di ampliare e/o personalizzare un edificio replicando e unendo parti di esso in modo da mantenere lo stesso aspetto.

La storia

La linea dei modulari nacque nel 2007 con l’uscita del primo set, ovvero il Café Corner. In quegli anni la LEGO® stava attraversando un periodo nero, le vendite erano crollate e il gradimento del pubblico per i prodotti era ai minimi. Nel 2006 fu indetto un sondaggio destinato ai fan di vecchia data in cui si chiedevano consigli e idee. Venne fuori che gli edifici erano un genere che piaceva e attraeva. Fu creato così un edificio, il Café Corner, che si differenziava dai precedenti  per i dettagli e perché costruibile con tecniche complesse per accontentare i fan adulti. Il progettista disse però che sarebbero seguiti altri modulari solo se il primo avesse avuto successo.
Ci fu grande interesse, ma anche critiche per il fatto che gli interni fossero spogli, così dal terzo modulare, “Green Grocer”, furono realizzati anche gli arredamenti interni degli edifici.

Col passare degli anni gli edifici sono diventati più curati nei dettagli, con tecniche sempre più innovative e con pezzi particolari. L’uscita di un nuovo modulare è tuttora l’occasione per introdurre nuovi pezzi. La cadenza annuale è dovuta proprio ai tempi necessari per una progettazione accurata e per l’attenzione ai dettagli.

La linea esordì come sotto categoria del tema “Creator”. Dal 2013, con l’uscita del “Palace Cinema” venne inserita nel nuovo tema “Creator Expert”.

Nel 2021, con l’uscita del set “Stazione di Polizia”, è stato creato un logo dedicato alla linea dei modulari che ha sostituito la voce “Creator Expert”. Il logo ha la dicitura “Modular Buildings Collection” al di sotto di uno skyline di edifici in cui si riconoscono i set: “Officina”, “Piazza dell’Assemblea”, “Downtown Diner”, “Libreria” e “Stazione di Polizia”.

logo modular buildings collection

Caratteristiche generali

Gli edifici sono posti quasi tutti su una base di 32 x 32. Affiancandoli,  si possono unire tramite dei pin technic per ottenere così un complesso di palazzi omogeneo di un tipico scenario urbano. Che siano angolari o meno, in tutti gli edifici è presente un marciapiede. Sembra quindi che non tengano conto delle tradizionali basi stradali, che già prevedono un marciapiede. Anche le nuove strade, seppure prive di marciapiede,  non si adattano in maniera ottimale per via dell’altezza.
Quasi tutti i set riportano l’età consigliata di 16+.

Nei set ci sono anche minifigure, essendo gli edifici in scala adatta a questi. Solo nel set “Market Street” e dal set “Downtown Diner” del 2018 sono presenti anche i volti delle minifigure con le espressioni, oltre a quelli classici col sorriso.

Detto ciò, non resta che andare a vederli nello specifico.

I set

2007 10182 Cafe Corner

2007 - LEGO® 10182 Cafè Corner

Il primo set della linea uscì nell’aprile del 2007 e fu distribuito in soli 10 mila esemplari in quanto la produzione non era molto alta; anche per questo è diventato molto raro e di valore. Si tratta di un edificio ad angolo che contiene un hotel e un café. Fu ideato da Jamie Berard e progettato in due versioni, la prima con maggiori dettagli e minifigure, la seconda senza i muri posteriori e le scale interne, ma più economica. Fu scelta la seconda e prima di essere stata rilasciata subì anche varie modifiche grazie ai suggerimenti dei fan.
Col tempo è stato superato nei dettagli e nelle tecniche usate dai modulari successivi, ma rimane comunque un bell’edificio e poi è storico in quanto capostipite della linea. 
Numero di pezzi: 2056. Minifigure: 3.

2007 10190 Market Street 

2007 - LEGO® 10190 Market Street

Questo set è uscito nel mese di ottobre del 2007; si tratta dell’unico caso in cui due modulari sono usciti nello stesso anno. Rappresenta una casa in stile olandese, con un cancello e un mini market, il tutto molto personalizzabile.
L’accostamento dei colori non è il massimo però la tecnica per le scale esterne è notevole e il cancello e i vari ornamenti danno un tocco di unicità.
Anche se si accosta bene agli altri, non è considerato un vero set appartenente alla linea dei modulari, in quanto ideato non da un progettista LEGO® ma da un fan, Erik Brok, il quale comunque lavorò con l’ideatore del Cafè Corner per la versione definitiva.
Di sicuro si distingue dagli altri, innanzitutto per l’età indicata sulla confezione (10+), poi per la dicitura “LEGO Factory”, unico caso tra i modulari; il progetto LEGO® Factory consentiva ai fan di progettare un set e di proporlo alla LEGO® tramite un apposito sito web. Inoltre ha una numerazione propria (sembra successivo al set seguente ma non lo è) e infine è molto più piccolo degli altri (conta 1248 pezzi). Queste particolarità però hanno fatto sì che il set diventasse prezioso quanto gli altri.
Sono presenti 3 minifigure.

2008 10185 Green Grocer 

2008 - LEGO® 10185 Green Grocer

Il terzo modulare, uscito nel marzo del 2008, è un edificio che comprende un condominio e un albergo, con al centro e alla base un fruttivendolo, che dà appunto il nome al set. In questo per la prima volta abbiamo degli interni arredati in maniera dettagliata. E’ però nell’aspetto esteriore che si nota un passo avanti, per le tecniche e per i colori usati. Anche questo è stato ideato da Jamie Berard.
Numero di pezzi 2352, di minifigure 4.

FINE PRIMA PARTE

Link alla seconda parte:
https://orangeteamlug.it/news/recensioni/15-anni-della-linea-modulari-lego-parte-2di3

Se ti è piaciuto il mio articolo, la condivisione è la benvenuta ma ti prego di citare sempre la fonte.
(riferimento Licenza Creative Commons CC BY-ND)

Informazioni aggiuntive

  • Tipo di Articolo: Recensioni
Letto 635 volte Ultima modifica il Martedì, 24 Maggio 2022 10:36
Alessio Carmignani

Sono cresciuto giocando coi set anni 80, soprattutto della città e dello spazio. Un giorno mi deciderò a rimettere insieme i pezzi, tuttora smontati e archiviati in soffitta, e a ricostruire quei set.

FB: Alessio Lego IG: alessio.lego

PARTECIPA ALLA COMMUNITY TELEGRAM
Entra nella grande famiglia OTLUG

CLICCA QUI
o parla con noi su DISCORD - unisciti alla nostra community 
o seguici su Instagram, Facebook e Twitch.tv per le nostre LIVE

Copyright © 2021 - OrangeteamLug.it è un sito web amatoriale aggiornato sporadicamente dallo staff volontario dell' OrangeTeam. LEGO®, LEGOLAND, LEGO SYSTEM, LEGO TECHNIC, LEGO FACTORY, DUPLO, LEGO PRIMO, LEGO MINDSTORMS, LEGO NXT sono marchi di proprietà di The LEGO Group. Tutti i diritti dei rispettivi proprietari. Powered with ♥ by Fabio Filippi - Hosting by SOLUTIONS4it.it . Tutti i contenuti delle nostre recensioni, articoli, MOC, tutorial, rappresentano il pensiero degli autori e sono sotto Licenza Creative Common CC BY-NC Licenza Cc-ncLicenza Cc-by

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Leggi tutto
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
Quantcast
Accetta
Rifiuta